Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Nicola Molteni

Nato a Cantù (Co) il 6 marzo 1976, laureato in giurisprudenza. Professione: avvocato.

Il 13 giugno 2018 è stato nominato sottosegretario all'Interno, con decreto del Presidente della Repubblica.

Il ministro dell'Interno ha attribuito al sottosegretario le deleghe di competenza con D.M. 5 luglio 2018, art. 4.

Scheda di attività alla Camera dei Deputati

Delegato dal ministro dell'Interno

Per le materie di competenza del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e per le materie di competenza del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione con esclusione di quelle relative alla Direzione Centrale per l'amministrazione del Fondo edifici di culto.

È designato quale vicepresidente del Comitato Nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

È delegato tra l'altro alla firma dei seguenti provvedimenti:

  • attribuzione delle qualifiche di agente di pubblica sicurezza (art. 43, regio decreto n. 690/1907);
  • decisione sui ricorsi gerarchici avverso provvedimenti prefettizi in materia di pubblica sicurezza (art. 6, T.U.L.P.S. approvato con regio decreto n. 773/1931);
  • costituzione del Consiglio superiore di disciplina (art. 16, decreto del Presidente della Repubblica n. 737/1981);
  • decreti di concerto con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di decisione sui ricorsi avverso i provvedimenti di diniego delle patenti di guida (art. 120, decreto legislativo 285/1992);
  • riammissione degli stranieri (art. 13, comma 13, decreto legislativo n. 286/1998).
  • Attribuzione e diniego della cittadinanza italiana iure matrimonii per ragioni inerenti alla sicurezza della Repubblica ai sensi dell'art. 6, comma 1, letto c), della legge 5 febbraio 1992, n. 91 e di accoglimento dell'istanza, ove il Consiglio di Stato ritenga che le suddette ragioni non sussistano;
  • Attribuzione e diniego della cittadinanza italiana ai sensi dell'art. 5 del D.P.R. n. 572/1993;
  • approvazione delle nomine dei ministri di culto diversi dal cattolico (artt. 20 e 21, regio decreto n. 289/1930);
  • indicazione dei ministri di culto abilitati all'assistenza religiosa a detenuti ed internati (art. 58, decreto del Presidente della Repubblica n. 230/2000).

Incarico attuale:

Sottosegretario di Stato