Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

5x1000 Irpef al Fondo Edifici di culto: una scelta a protezione della nostra storia e cultura

4 Maggio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 9 Maggio 2018, ore 08:40
Con i proventi saranno finanziate sempre più iniziative di tutela dell'immenso patrimonio statale del fondo

Chiese, quadri, libri antichi ed anche una foresta secolare. E' il patrimonio storico, culturale e ambientale che è possibile tutelare grazie all'opera del Fondo Edifici di Culto. Per rafforzare questa missione, il ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha inserito il Fondo Edifici di Culto (F.E.C.) fra i soggetti ammessi al benificio del 5 per mille dell’IRPEF che viene destinato, a scelta del contribuente, al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali.

Negli ultimi 5 anni, sono stati finanziati interventi di manutenzione e restauro per oltre 30 milioni di euro. Ciò grazie ai proventi derivanti dalla gestione del patrimonio fruttifero e con il contributo annuale dello Stato attualmente pari ad € 1.679.723.

Come fare per contribuire

La destinazione del 5 per mille in favore del FEC può essere effettuata attraverso la compilazione dell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi denominato Scelta per la destinazione del 5 per mille irpef, firmando nello spazio relativo al Finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici (soggetti di cui all'articolo 2, comma 2, del Dpcm 28 luglio 2016), e apponendo il codice fiscale 97051910582.