Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Amministrative 2017, commissari prefettizi per Pieve di Cadore e Cencenighe Agordino

15 Giugno 2017

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 3 Luglio 2017, ore 17:16
Li ha nominati il prefetto di Belluno a seguito degli esiti delle elezioni dell'11 giugno

Rimarranno in carica fino alle prossime elezioni per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali i commissari prefettizi dei comuni di Pieve di Cadore e Cencenighe Agordino nominati oggi dal prefetto di Belluno Francesco Esposito.

Nel caso di Pieve di Cadore, il commissariamento è stato necessario per il mancato raggiungimento,all'esito del voto dell'11 giugno scorso, delle percentuali di voto previste dall'articolo 71, comma 10, del Testo unico degli enti locali (decreto legislativo n.267/2000). Nel caso di Cencenighe Agordino, invece, nessuna lista era stata presentata per l’elezione a sindaco.   

I commissari, il viceprefetto vicario di Belluno Carlo De Rogatis per Pieve di Cadore e il viceprefetto vicario di Pordenone Alessandra Vinciguerra per Cencenighe, eserciteranno per il periodo di carica i poteri attribuiti dalla legge al sindaco, alla giunta e al consiglio.