Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Cerimonia in Senato per il Giorno del Ricordo. Le iniziative delle prefetture

9 Febbraio 2018

Ultimo aggiornamento:

Martedì 13 Febbraio 2018, ore 10:45
In Aula, con il Presidente della Repubblica, le celebrazioni in memoria delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata

L'inno nazionale e quello europeo apriranno, oggi pomeriggio alle 17 nell'Aula del Senato, la cerimonia ufficiale per il Giorno del Ricordo istituito nel 2004 (legge n.92/2004) in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale.

Alla cerimonia parteciperà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Interverranno il presidente del Senato Pietro Grasso, il presidente della Federazione delle associazioni degli esuli istriani fiumani e dalmati Antonio Ballarin e il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna. Per il Governo interverrà la ministra per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro.

Le scuole saranno protagoniste della cerimonia, rappresentate da quelle che hanno partecipato al concorso nazionale "10 febbraio" - data in cui cade il Giorno del Ricordo - sul tema: "La fine della Grande Guerra e il Confine orientale", promosso dal ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) e dalle associazioni degli esuli.

Gli inni, insieme ad altri brani musicali, saranno eseguiti dal coro dell'istituto comprensivo "Giovanni XXIII" e dall'orchestra dell'istituto superiore "Giuseppe Moscati" di Sant'Antimo (Napoli), diretti dal maestro Donato De Simone.

Le prefetture partecipano, sul territorio, con iniziative di commemorazione e incontri con i cittadini, con i giovani e le scuole, per non dimenticare, attraverso le testimonianze, e per sensibilizzare soprattutto i giovani sui valori fondamentali della Costituzione e della democrazia. A Gorizia, domani pomeriggio, dopo l'omaggio al monumento in Largo Martiri delle Foibe, è in programma un evento all'Auditorium con la consegna da parte del prefetto di riconoscimenti ai discendenti delle vittime.

AddToAny