Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Comitato metropolitano a Napoli su emergenza abitativa e movida

10 Novembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 10:54
Co-presieduto in prefettura dal prefetto e dal sindaco della città

Per fronteggiare il problema dell'emergenza abitativa, sarà costituito un gruppo di lavoro, composto da rappresentanti della Regione, del Comune e della Prefettura con l'obiettivo di predisporre gli strumenti per una ricognizione delle risorse disponibili sul territorio per fronteggiare le situazioni di maggiore fragilità sociale.

Lo ha deciso oggi presso in prefettura, il Comitato Metropolitano, co-presieduto dal prefetto di Napoli, Carmela Pagano, e dal sindaco della Città Metropolitana, Luigi de Magistris.

Nell’occasione è stato condiviso, quale metodo di lavoro del Comitato, l’avvio di un monitoraggio dei principali fattori di rischio per la sicurezza urbana da parte dei presidenti delle Municipalità. Servirà alla individuazione delle priorità di intervento, inoltre, sarà progressivamente esteso anche ai Comuni della Città Metropolitana.

Per quanto riguarda il tema della “movida” napoletana, il Comitato, alla presenza dei rappresentanti dell’Ascom-Confcommercio, della Confesercenti, della Federconsumatori, della Federalberghi, dei Presidenti delle Municipalità e dei Comitati dei cittadini, ha offerto il proprio contributo propositivo al Comune di Napoli. Il sindaco di Napoli ha dichiarato di voler valutare  questi contributi anche in vista dell’adozione dell'ordinanza con la quale sarà regolamentato il fenomeno.