Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Il commissario antiracket e antiusura incontra gli studenti di Agrigento

27 Dicembre 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 3 Gennaio 2018, ore 17:18
Il prefetto Cuttaia spiega nell’intervento il ruolo fondamentale dei mondo studentesco, un aiuto concreto per la promozione della legalità

Sostegno economico alle vittime delle estorsioni e dell’usura, questo è l’argomento affrontato nel corso dell’incontro che si è svolto in questi giorni ad Agrigento tra Il commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura Domenico Cuttaia, gli studenti del liceo delle scienze umane e liceo scientifico “R. Politi” di Agrigento.

Il prefetto Cuttaia ha sottolineato l’importanza dell’impegno e della partecipazione del mondo studentesco, un aiuto fondamentale per creare un contesto sociale caratterizzato dalla promozione della legalità.

Cuttaia ha invitato gli studenti a far conoscere sia in famiglia che negli ambienti da loro frequentati le possibilità concrete offerte dalla legge agli imprenditori vittime del racket e dell’usura intese ad attivare con semplicità meccanismi idonei a dal loro sostegno economico. Erano presenti all’incontro rappresentanti delle Forze di Polizia.