Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Concluso il disinnesco di un ordigno bellico a Santa Marinella

25 Marzo 2019

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 25 Marzo 2019, ore 20:15
Tutte le operazioni coordinate dalla prefettura di Roma

Concluse, nel pomeriggio, le operazioni di bonifica di un ordigno bellico rinvenuto nel comune di Santa Marinella all’interno della Riserva naturale regionale di Macchiatonda.

Per l’intervento di disinnesco della bomba sono stati impiegati gli artificieri del VI Reggimento Genio pionieri dell’esercito. Considerata la complessità dell’intervento la prefettura di Roma ha coordinato le molteplici attività facenti capo ai diversi Enti coinvolti.

Per ragioni di sicurezza, per tutta la durata delle operazioni, è stato interdetto il sorvolo dello spazio aereo ed è stato pattugliato lo specchio di acqua antistante il punto di brillamento. Il Centro di coordinamento, ospitato nei locali della Croce rossa italiana del Comitato di Santa Severa – Santa Marinella, ha seguito in tempo reale tutte le fasi della bonifica, attraverso una videoconferenza trasmessa dai luoghi delle operazioni e con l’utilizzo di riprese dall’alto a mezzo droni.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Il comunicato28.83 KB

AddToAny