Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Controlli rafforzati nella Marche sugli appalti post sisma

14 Febbraio 2018

Ultimo aggiornamento:

Martedì 20 Febbraio 2018, ore 13:23
Riuniti nella prefettura di Ancona i prefetti e i procuratori della Repubblica della regione

Indetta dal prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, d’intesa con il procuratore generale presso la Corte di Appello Sergio Sottani, si è tenuta ieri in prefettura una riunione sulla situazione nel marchigiano della ricostruzione post sisma. Presenti all'incontro i prefetti e i procuratori della Repubblica della regione.

La situazione della ricostruzione ha posto in risalto la necessità di intensificare le attività di prevenzione sui pericoli di infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti. Verrà perciò 
rafforzato lo scambio di informazioni tra prefetture e procure della Repubblica, dando ulteriore impulso all’attività dei Gruppi interforze, finalizzata all’accesso ai cantieri. Un focus particolare è stato poi tracciato sul traffico e diffusione delle sostanze stupefacenti, per i quali saranno intensificati i controlli, alla luce dei dati che vedono un aumento del consumo tra i giovanissimi.

Il prefetto D’Acunto ha assicurato che i temi trattati verranno approfonditi nel corso delle prossime riunioni dei Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica convocati dai prefetti in ciascuna provincia.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Prefettura di Ancona-comunicato 13.02.201872.32 KB

AddToAny