Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Controllo del vicinato, protocollo ad Asti

10 Gennaio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 10 Gennaio 2018, ore 11:55
Accordo prefettura-comune per favorire la partecipazione civica alla cura del territorio contro degrado e illegalità

La prefettura e il comune di Asti hanno fissato in un protocollo i criteri per dare il via al progetto di controllo del vicinato che riguarderà la città e le sue frazioni, le cosiddette "ventine".

Firmato ieri mattina in prefettura dal prefetto Paolo Formicola e dal sindaco Maurizio Rasero, il protocollo ha l'obiettivo di favorire la partecipazione diretta dei cittadini alla cura del territorio valorizzando la cittadinanza attiva e rafforzando la coesione sociale.

L'intenzione è quella di contribuire in un'ottica di sicurezza partecipata all'attività di controllo del territorio e prevenzione svolta dalle Forze di Polizia, rappresentate al momento della firma del protocollo dal questore, dai comandanti provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza e dal comandante della Polizia locale.

Il controllo del vicinato, prevede il protocollo, consisterà in un'attività esclusivamente di osservazione su quanto accade nell'area di residenza - ad esempio passaggi di veicoli o di persone, allarmi, rumori ritenuti sospetti - condotta da gruppi di cittadini volontari. Questi trasmetteranno le informazioni giudicate rilevanti ai rispettivi coordinatori, persone precedentemente individuate e formate dal comune con il compito di veicolare le informazioni alle Forze di polizia.

Il protocollo, ha osservato il prefetto, definisce e disciplina attività che a volte si svolgono in materia spontanea nelle realtà locali, garantendo che ciò avvenga in una cornice di legalità. L'effetto sperato è quello di contribuire a potenziare la capacità delle istituzioni di rispondere tempestivamente alle esigenze di sicurezza che emergono sul territorio, attraverso la circolarità delle informazioni assicurata dalla rete di contatti con le Forze di polizia.

AddToAny