Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Convegno ad Ascoli sugli aspetti di safety e security nelle manifestazioni

16 Maggio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 16 Maggio 2018, ore 15:54
Un'iniziativa di prefettura e camera di commercio per supportare gli enti locali nell'organizzazione

La gestione delle manifestazioni pubbliche sotto il profilo della safety, cioè delle misure per l'incolumità delle persone, e della security, e dei servizi per l'ordine la sicurezza, richiede un approccio professionale, trasversale e coordinato.

Un approccio collaborativo come quello alla base del convegno che si è svolto ieri nella sala congressi della camera di commercio di Ascoli Piceno, organizzato in collaborazione con la prefettura e con la partecipazione dei vertici delle Forze dell'ordine e del comando provinciale dei Vigili del fuoco, e del direttore del Servizio sanitario Emergenza.

Dedicato alle amministrazioni locali per supportarle nella pianificazione dei profili organizzativi delle manifestazioni pubbliche, il convegno ha offerto una panoramica sia della normativa che delle criticità operative che si incontrano. Salvaguardare incolumità e sicurezza comporta anche per gli enti organizzatori la predisposizione di un piano di emergenza per le manifestazioni: un adempimento importante che si scontra però a volte, hanno osservato alcuni amministratori intervenuti, con le carenze di budget con cui spesso le amministrazioni locali devono fare i conti.

In questo quadro bisogna puntare, hanno sottolineato tutti i relatori, su un approccio flessibile basato sul dialogo e l'interoperabilità delle istituzioni coinvolte, che consentano di affrontare volta per volta in modo efficiente l'organizzazione degli eventi garantendo safety e security.