Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Disinnesco e bonifica dell’ordigno bellico rinvenuto nel comune di Cassino

3 Gennaio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 3 Gennaio 2018, ore 14:01
Gli interventi coordinati dalla prefettura di Frosinone

Concluse le operazioni di bonifica dell’ordigno bellico rinvenuto nel territorio del comune di Cassino, frazione di Cantoni. Le varie fasi dell’intervento sono state gestite dal 6° reggimento Genio Pionieri comando legione carabinieri Lazio, specializzato nella rimozione e la distruzione dei residuati bellici.

La bomba, una HE-75 di fabbricazione tedesca risalente al secondo conflitto mondiale, era ancora attiva. L'area interessata dal ritrovamento è stata immediatamente circoscritta e messa in sicurezza per scongiurare ogni eventuale potenziale pericolo. Le varie fasi di intervento di bonifica dell’area sono state coordinate dalla prefettura di Frosinone. Successivamente l’ordigno inesploso è stato preso in consegna dagli artificieri per il trasferimento, con mezzi speciali, in luogo attrezzato per il brillamento.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Il comunicato57.53 KB

AddToAny