Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Dodici milioni per la sicurezza in Basilicata

7 Dicembre 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Martedì 12 Dicembre 2017, ore 18:55
Protocollo nella prefettura di Potenza per le risorse del PON “Legalità 2014-2020”

Siglato ieri nella prefettura di Potenza il “Protocollo d’Intesa per la realizzazione di azioni nei settori della legalità e della sicurezza da finanziare con le risorse attribuite alla Regione Basilicata per il ciclo di programmazione 2014-2020 e le risorse del PON “Legalità” 2014-2020”.

Presente all’incontro il vicecapo della Polizia prefetto Alessandra Guidi che si è anche soffermata sui tre principali obiettivi strategici dell’intesa: «Rafforzare gli standard di sicurezza in particolari aree della Basilicata considerate strategiche per lo sviluppo; favorire l’inclusione sociale attraverso il recupero di beni immobili pubblici, anche confiscati alla criminalità organizzata; favorire l’inclusione sociale e la diffusione della legalità».

A fare gli onori di casa il prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro che ha richiamato «il percorso di sinergia istituzionale che ha consentito la realizzazione di questo atto d’intesa e che ne dovrà in futuro caratterizzare la corretta esecuzione per il benessere delle comunità locali».

Presente all’incontro anche il presidente della giunta regionale Marcello Pittella e il prefetto di Matera Antonella Bellomo, che ha sottolineato «la profonda comunione di intenti e di azione tra le due prefetture della Basilicata».

Tra i firmatari del protocollo - che prevede l’investimento di oltre 12 milioni di euro in progetti finalizzati alla videosorveglianza, al recupero di beni sottratti alle mafie, al miglioramento delle competenze della PA riguardo al contrasto alla criminalità e alla criminalità organizzata e all’accoglienza dei richiedenti asilo - anche l’Agenzia per la Coesione Territoriale.