Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Elezioni regionali, Minniti scrive ai prefetti siciliani

25 Ottobre 2017

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 8 Novembre 2017, ore 14:08
Rafforzare i controlli per evitare il condizionamento al voto

Un «rafforzamento dell'attività di controllo del territorio» e una particolare attenzione «alle varie fasi del procedimento elettorale, per scongiurare il rischio di alterazione del libero esercizio di voto». Così il ministro dell'Interno Marco Minniti ha risposto alla richiesta del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta di un intervento del Viminale di fronte al “possibile rischio di un condizionamento malavitoso" nell'ambito delle elezioni Regionali del 5 novembre 2017.

Con una circolare inviata ai nove prefetti della Sicilia, e per conoscenza anche al governatore, il ministro, sottolinea che le operazioni per l'elezione dell'Assemblea siciliana si svolgeranno al di fuori del procedimento elettorale tradizionalmente affidato alla governance del ministero dell'Interno.

Previsti tavoli tecnici, nelle prefetture, per analizzare le situazioni nelle relative province e valutare l'adozione delle misure necessarie. L’obiettivo è quello di prevenire possibili interferenze della criminalità sull’esercizio del diritto al voto attraverso i piani, i servizi di vigilanza, le azioni di controllo e di presidio sul territorio. Particolare attenzione, si sottolinea nella circolare, dovrà essere rivolta ai momenti più delicati del voto e dello scrutinio dove più spesso si verificano irregolarità.

Ai prefetti chiede di promuovere ogni utile iniziativa per elevare al massimo la cornice di sicurezza in occasione della consultazione.