Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Estate in sicurezza nella provincia di Pesaro Urbino

12 Luglio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 18 Luglio 2018, ore 19:51
Pianificati in prefettura i servizi per far fronte all’afflusso nelle località turistiche

Il maggiore afflusso in estate da parte dei turisti nei luoghi di villeggiatura, nelle zone balneari e nell’entroterra, ha imposto alla prefettura di Pesaro Urbino di predisporre idonei servizi e iniziative, insieme alle amministrazioni coinvolte, per garantire la vigilanza stradale, l’assistenza e il soccorso.

Le misure sono state decise nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto oggi dal prefetto Carla Cincarilli. Tra queste, servizi di prevenzione e controllo su:

  • sul territorio, per reprimere i reati e garantire interventi tempestivi ed efficaci anche nel soccorso in emergenza e nell'assistenza sanitaria;
  • comportamenti alla guida: violazione dei limiti di velocità, mancato uso del casco e delle cinture di sicurezza, guida in stato di ebbrezza da alcoolici e stupefacenti, utilizzo dei telefoni cellulari senza il “vivavoce”;
  • trasporto pesante su strada: verifica dei cronotachigrafi, limitazioni alla circolazione del traffico pesante; 
  • itinerari dei frequentatori di discoteche e locali notturni: rilevazione dello stato di ebbrezza;
  • abusivismo commerciale, tenendo conto delle modifiche legislative in tema di sicurezza urbana;
  • in mare e sul demanio marittimo, con il progetto denominato “Mare Sicuro” che prevede l’impiego di mezzi nautici e pattuglie a terra.

Hanno partecipato all’incontro: i vertici provinciali di tutte le forze di Polizia, del comandante provinciale dei Vigili del fuoco, del vice comandante della locale Capitaneria di porto, dei referenti dell’Anas, del Servizio 118, della Società Autostrade, della Motorizzazione civile, della Protezione civile, della regione Marche, del sindaco di Urbino, dei rappresentanti dei comuni di  Pesaro, Fano, Mondolfo e Gabicce Mare.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Comunicato stampa41.94 KB

AddToAny