Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Frana nel Verbano-Cusio-Ossola, riunione in prefettura sui problemi di viabilità

7 Novembre 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 7 Novembre 2018, ore 15:55
In attesa della riapertura della statale 34 saranno potenziati i collegamenti con Verbania

Serviranno alcuni giorni per il ripristino e la riapertura del tratto di Strada statale 34 interrotto da una frana nel territorio di Cannobio. Questa la stima comunicata oggi alla prefettura del Verbano-Cusio-Ossola da Anas durante la riunione convocata e presieduta dal prefetto Iginio Olita sui problemi di viabilità causati dalla frana.

Mentre proseguono i sopralluoghi e le verifiche tecniche per la messa in sicurezza del versante da parte di Anas, sarà potenziato il servizio di collegamento Verbania-Cannobio fornito dalla società Gestione Navigazione Laghi per fare fronte alle difficoltà degli utenti della strada statale, in particolare i lavoratori transfrontalieri diretti in Svizzera e gli studenti di Cannobio che frequentano scuole in altri paesi.

In agenda oggi per la prefettura piemontese anche un incontro sulla situazione di un altro comune della provincia, Vogogna, dove ieri pomeriggio è esondato il rio Chiesa. Il sindaco Enrico Borghi ha assicurato che la situazione è sotto controllo ma è necessario pulire quanto prima l'alveo del torrente invaso da fango e detriti. Per l'intervento il comune potrà contare, informa l'ufficio territoriale del governo, sul supporto finanziario della regione Piemonte, presente con un suo rappresentante anche alla riunione sulla frana.

Prefettura del Verbano Cusio Ossola: riunione sulla frana SS 34

AddToAny