Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Genova, conclusa la visita della commissione parlamentare sullo stato delle periferie

12 Settembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 18 Settembre 2017, ore 13:40
Ascoltato questa mattina il prefetto della provincia

Si è conclusa oggi pomeriggio la visita della commissione parlamentare d'inchiesta sulle condizioni di sicurezza e degrado delle città e periferie, presieduta dall’onorevole Andrea Causin, a Genova per la ottava tappa della sua missione sul territorio.

Nel pomeriggio di domenica scorsa, in prefettura, si sono tenuti gli incontri gli incontri con diversi esperti nel campo dell’ambiente e dell’urbanistica, dell’immigrazione e delle disuguaglianze sociali per una illustrazione del quadro delle problematiche delle città.

La giornata di lunedì è stata, invece, interamente dedicata ai sopralluoghi nel centro storico genovese e nei quartieri ritenuti a maggior rischio di degrado. 

Questa mattina, presso il palazzo del governo sono stati ascoltati il prefetto Fiamma Spena, con il questore Sergio Bracco e i comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri Riccardo Sciuto e della Guardia di Finanza Renzo Nisi, il sindaco di Genova Marco Bucci, accompagnato dagli assessori Paolo Fanghella, Francesca Fassio, Stefano Garassino e Giancarlo Vinacci, nonché il vice presidente della regione Liguria, Sonia Viale.

La commissione parlamentare, prima di concludere il ciclo di audizioni con gli esponenti delle realtà associative maggiormente rappresentative, ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione emersa dopo i tre giorni di visita. 

Il presidente Causin ha sottolineato che la missione a Genova è stata utile per completare il quadro conoscitivo necessario alla presentazione in Parlamento della relazione sullo stato delle periferie, al fine di sollecitare gli opportuni interventi in sede legislativa per la valorizzazione ed il rilancio delle aree cittadine più disagiate.

Il prefetto Spena, che durante l’audizione ha illustrato la situazione delle periferie genovesi, ha sottolineato i risultati positivi raggiunti dalle forze dell’ordine in tema di prevenzione e contrasto dei reati, nonché l’importanza dell’attivazione di progetti integrati per la sicurezza, la vivibilità e la coesione sociale del territorio.