Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

'Giornata internazionale della donna', un'amministrazione dell'Interno sempre più rosa

6 Marzo 2015

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 12 Marzo 2015, ore 14:27
I dati sull'impiego in Polizia, nei Vigili del Fuoco e nei ruoli civili segno dell'impegno quotidiano delle donne

16 dicembre 1977, inizia da quella data in cui l'Assemblea generale delle Nazioni Unite, con una propria Risoluzione la 32/142, invitò gli Stati membri a dichiarare un giorno all'anno "Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale", la storia ufficiale dell''otto marzo'.

L'intento delle Nazioni Unite fu di riconoscere pienamente il ruolo della donna negli sforzi di pace e riconobbe l'urgenza di porre fine a ogni discriminazione e di aumentare gli appoggi a una piena e paritaria partecipazione delle donne alla vita civile e sociale. L'8 marzo, comunque veniva già celebrato in diversi paesi da molto tempo e anche altre nazioni la adottarono come 'Giornata internazionale della donna', erroneamente definita Festa della donna.

Il ministero dell'Interno non poteva non omaggiare le donne che tingono sempre più di rosa questa amministrazione. I numeri, in questo 8 marzo 2015, infatti, parlano chiaro. Nella Polizia di Stato le donne in divisa sono 13.497 a fronte di 81.563 colleghi uomini (dati pubblicati in dettaglio sull'ultimo numero di Polizia Moderna'). Tra gli aspetti che emergono dalla lettura dei dati statistici, c'è sicuramente l'alto profilo delle donne presenti, infatti, la forbice tra uomini e donne è più ampia nei ruoli per gli agenti e sovrintendenti ma si restringe man mano che si sale 'di grado', sono infatti, 741 le “commissarie” a fronte di 1.325 commissari uomini.

Numeri ancor più significativi quelli che si registrano nei ruoli prefettizi e del personale dell'amministrazione civile dell'Interno. Sono 76 i prefetti donna su un totale di 179 con un significativo 'sorpasso', 410 viceprefetti-donna sui 680 complessivi. Percentuale superiore al 50% anche tra il personale: nelle tre aree, su 19307 unità, 11673 sono donne. Numeri più ridotti tra il personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, sono comunque 1.834 le donne nel Corpo Nazionale.

 

AddToAny