Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Gorizia: Fogliano Redipuglia e Sagrado nei patti per la sicurezza

14 Giugno 2018

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 14 Giugno 2018, ore 15:52
Si aggiungono a Monfalcone con l’intento di creare una rete di videosorveglianza che operi oltre il singolo territorio comunale

Firmati questa mattina alla prefettura di Gorizia altri due patti territoriali per la sicurezza.  Li hanno siglati i sindaci di Fogliano Redipuglia, Cristiana Pisano, e di Sagrado, Marco Vittori, insieme al prefetto del capoluogo Massimo Marchesiello.

Dopo Monfalcone, che ha sottoscritto il protocollo ai primi del mese di giugno, tocca adesso ai vicini comuni del mandamento, a cui altri si aggiungeranno nelle prossime settimane. L’intento è quello di creare una rete di videosorveglianza che operi in maniera coordinata in un ambito più vasto del singolo territorio comunale. Un modo per superare, finalmente, le ristrette logiche di cortile. 

Grazie al coordinamento della prefettura e agli uffici tecnici del comune di Monfalcone, è stato elaborato un unico disciplinare tecnico per la condivisione delle infrastrutture tecnologiche e delle soluzioni operative che ciascuno dei comuni potrà utilizzare per elaborare singoli progetti.

Il coordinamento ha permesso di individuare i punti da presidiare, evitando così inutili duplicazioni, anche seguendo le necessità investigative espresse dalle forze dell’ordine, secondo una strategia condivisa e partecipata di attività preventiva finalizzata a fronteggiare il diffondersi dei fenomeni di degrado e di illegalità, soprattutto di tipo predatorio.

Dopo la firma del patto i sindaci potranno richiedere, tramite la prefettura, i finanziamenti messi a disposizione dal ministero dell’Interno nell’ambito dei cosiddetto "decreto Minniti" del 2017 sulla sicurezza.