Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Marche, parte la “Rete regionale contro la violenza di genere”

6 Dicembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 6 Dicembre 2017, ore 16:14
Accordo tra 65 enti istituzionali del territorio

Lotta serrata alla violenza di genere puntando sulla collaborazione di 65 enti istituzionali. Con l’accordo, sottoscritto nella sede della Regione il 5 dicembre scorso, viene costituita la “Rete regionale antiviolenza delle Marche”.

Il progetto individua una governance regionale nelle azioni di contrasto al fenomeno, allo scopo di creare un sistema articolato di interventi, equilibrato e omogeneo sul territorio.

Con la firma del protocollo i soggetti istituzionali si impegnano a cooperare per contrastare la violenza di genere, aiutare le vittime, promuovere la prevenzione, monitorare il fenomeno, realizzare campagne di informazione e sensibilizzazione attraverso i media e i social media.

L’intesa rafforza le attività della Rete antiviolenza delle Marche che opera attraverso articolazioni regionali e territoriali. Vede, al momento, la partecipazione dell’86% (65 enti su 75 indicati) delle istituzioni invitate a sottoscriverla.

Il prefetto di Ancona Antonio D’Acunto ha apprezzato l’obiettivo del protocollo che «punta a spalmare le competenze tra i vari settori, valorizzando le specificità di ciascuno».

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Il comunicato46.42 KB