Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Minoranze, on line il IV Rapporto dell'Italia al Consiglio d'Europa

12 Maggio 2014

Ultimo aggiornamento:

Martedì 7 Aprile 2015, ore 13:53
Curato dalla direzione centrale dei Diritti Civili, rappresenta uno strumento per la conoscenza di questo patrimonio

E’ stato inviato al Consiglio d’Europa, il 'Quarto Rapporto dell’Italia sull’attuazione della Convenzione quadro per la protezione delle minoranze nazionali'. Il documento, curato dalla direzione centrale per i diritti civili, la cittadinanza e le minoranze, è stato redatto sulla base dei contributi forniti dalle amministrazioni statali, prefetture e associazioni rappresentative delle minoranze linguistiche storiche.

Le minoranze linguistiche storiche e quelle senza territorio rappresentano, infatti, un patrimonio culturale comune riconosciuto dal Consiglio d’Europa. Per questo, il quadro fornito dal Rapporto sugli esiti delle misure di tutela e di promozione adottate dall’Italia, insieme alle buone prassi attuate a livello locale, costituisce uno strumento importante per la diffusione e la conoscenza di questo patrimonio.

Il bilancio, tracciato dal Rapporto, sullo stato di attuazione delle leggi di tutela in vigore è ancora una volta positivo, come dimostra l’aumento della domanda di utilizzo delle lingue minoritarie, la maggiore consapevolezza del loro valore nonché le iniziative finalizzate alla conservazione del patrimonio scritto.

AddToAny