Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Le misure per il 60° anniversario dei Trattati di Roma: più vigilanza sulle aree sensibili

16 Marzo 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 16 Marzo 2017, ore 13:51
Riunito al Viminale il comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal ministro Minniti

Vigilanza più alta su tutti gli obiettivi sensibili e personale delle Forze di polizia nelle aree interessate, in vista delle cerimonie per la celebrazione del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, in programma nella capitale il 25 marzo.

Lo ha deciso il comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto questa mattina al Viminale dal ministro dell'Interno Marco Minniti. Alla riunione erano presenti il capo di gabinetto Mario Morcone, il prefetto di Roma Paola Basilone, i vertici nazionali delle Forze di polizia e dei Servizi di intelligence.

L'intensificazione dei controlli è stata decisa dopo un'analisi approfondita della situazione sicurezza nel Paese.

Fondamentale, ha sottolineato il ministro, il massimo coordinamento tra le forze impegnate nella prevenzione, per garantire massima efficacia e flessibilità alle misure disposte per garantire la sicurezza, anche in considerazione delle tante personalità in arrivo a Roma per le celebrazioni.