Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Misure operative e cooperazione per rafforzare la sicurezza in Europa

17 Marzo 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Martedì 28 Marzo 2017, ore 14:47
Incontro al Viminale tra il ministro Minniti e il commissario Ue King, all'ordine del giorno lotta al terrorismo e sicurezza informatica

Aumentare la sicurezza nel territorio europeo è l'obiettivo comune, rendere operative quanto prima attraverso la cooperazione le misure legislative è la via.

Concordano su entrambi i punti il ministro dell'Interno Marco Minniti e il commissario alla Sicurezza dell'Unione europea (Ue) Julian King.

Minniti e King si sono incontrati questa mattina a Roma, al Viminale, per fare il punto sulle strategie da attuare.

Tra queste, la riforma del Codice Schengen per consentire il controllo di tutte le persone che entrano ed escono dallo spazio comune; la direttiva antiterrorismo per l'armonizzazione di alcune fattispecie di reato; la direttiva PNR sulla comunicazione obbligatoria da parte delle compagnie aeree dei dati dei passeggeri di voli tra Ue e Paesi terzi.

Fondamentale il fronte della sicurezza informatica, con la necessità di migliorare l'interoperabilità tra i sistemi esistenti e potenziare la cooperazione per la protezione delle infrastrutture critiche. In queste strategie rientra anche il contrasto della radicalizzazione on line, condividendo best practice e coinvolgendo maggiormente il settore privato.

In questo quadro si conferma l'importanza del ruolo di Europol, hanno sottolineato il ministro e il commissario Ue, che ha ringraziato l'Italia per lo sforzo nella gestione dell'immigrazione nel Mediterraneo e nel controllo delle frontiere esterne dell'Unione.