Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Nuovi progetti di legalità a Catanzaro

17 Febbraio 2017

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 17 Febbraio 2017, ore 15:51
Le proposte finanziate anche con i fondi Pon “Legalità 2014/2020”

Presentate ieri in prefettura a Catanzaro progetti a valere sul Pon “Legalità 2014/2020” o su altre fonti di finanziamento, alla presenza del prefetto Luisa Latella, l’Autorità di Gestione del Programma operativo nazionale Matteo Piantedosi e il capo Dipartimento degli affari interni e territoriali del ministero dell’Interno Elisabetta Belgiorno.

Obiettivi dei progetti: rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto dei fenomeni di illegalità, migliorando sia la capacità di analisi dei contesti territoriali attraverso l’interscambio di informazioni, sia assicurando interventi concreti a supporto degli enti locali al fine di potenziare i livelli di trasparenza dell’azione amministrativa.

Le idee elaborate ed illustrate sono state oggetto di confronto e di approfondimento con i diversi soggetti istituzionali interessati e riguardano:

  • progetto per la realizzazione di una piattaforma informatica;
  • supporto ai comuni nella predisposizione, revisione e monitoraggio dei piani anticorruzione;
  • supporto ai Comuni nello scouting di fondi europei e gestione dei progetti;
  • rafforzamento del nucleo di supporto all’ Autorità nazionale beni sequestrati e confiscati (ANBSC), istituito presso la prefettura;
  • implementazione, nell’area urbana di Catanzaro, dei sistemi di videosorveglianza.

Su imput della prefettura, i tecnici della Polizia di Stato – Zona Telecomunicazioni “Calabria” – hanno predisposto uno studio di fattibilità per il potenziamento del livello di sicurezza nell’area urbana di Catanzaro, con implementazione dei sistemi di lettura targa e videosorveglianza. L’elaborato tecnico, individua, nuovi punti di interesse da integrare al sistema già esistente.

All’incontro hanno preso parte autorità giudiziarie, militari, e civili della regione e della provincia.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Il comunicato stampa75.37 KB