Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Il Piano Neve di Viabilità Italia

29 Novembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 14 Dicembre 2017, ore 19:03
Prescrizioni e suggerimenti in vista della stagione invernale

Via libera alla pianificazione del Piano Neve 2017/2018 che illustra le misure adottate da Viabilità Italia per una gestione quanto più efficace della viabilità nella stagione invernale e delle eventuali emergenze viarie determinate da precipitazioni nevose.

Questi i punti salienti della pianificazione:

  • monitoraggio continuo delle previsioni atmosferiche elaborate dal dipartimento della Protezione Civile, per poter disporre in campo uomini e mezzi di ogni struttura adeguati ai livelli di allerta disegnati, pronti a mettere in opera i provvedimenti di gestione della viabilità;
  • effettuazione di adeguati interventi tecnici sul manto stradale, dal trattamento preventivo con gli spargisale al contrasto della precipitazione atmosferica con mezzi sgombraneve;
  • costante e attenta verifica delle condizioni della strada e del traffico, per l’eventuale attivazione tempestiva dei provvedimenti di fermo temporaneo dei mezzi pesanti o deviazioni su percorsi alternativi;
  • potenziamento dell’attività di comunicazione sulle condizioni di percorribilità delle strade e per i necessari avvisi all’utenza, sia sui Pannelli a messaggio variabile dislocati lungo la rete, che attraverso il C.C.I.S.S., Rai-Isoradio e gli altri organi d’informazione radio-televisivi locali.

La pianificazione invernale ha tenuto in considerazione i nuovi scenari viabilistici delle quattro regioni del centro Italia colpite dal sisma.
Per la circolazione ferroviaria, valgono i medesimi principi adottati per le reti stradali e autostradali: monitoraggio, funzionalità della rete, apertura delle linee, attivazione dei Centri Operativi Territoriali, ottimizzazione della capacità di traffico e trasporto, comunicazione.

Comportamento degli utenti

L'automobilista deve tenere un comportamento responsabile, a partire dall’equipaggiamento del veicolo con mezzi antisdrucciolevoli (catene da neve) a bordo o pneumatici invernali montati, nelle strade e autostrade dove questo è obbligatorio (l’elenco completo con l’indicazione delle tratte e dell’arco temporale in cui sono vigenti le ordinanze è contenuto nel piano), nonché lo scrupoloso rispetto delle norme di comportamento improntate alla massima prudenza e l’osservanza della segnaletica fissa o mobile dislocata nelle aree di approssimazione ai punti di criticità, come delle indicazioni del personale su strada.