Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Più controlli antimafia per favorire la competitività delle imprese

14 Aprile 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Martedì 2 Maggio 2017, ore 14:45
Siglato al Viminale protocollo di legalità con Confederazione piccola e media industria

«Si amplia ulteriormente la rete degli operatori economici privati che volontariamente si assoggetteranno ai controlli antimafia». Lo ha dichiarato oggi il ministro dell’Interno Marco Minniti in occasione della firma con la Confederazione italiana della piccola e media industria (Confapi) del  Protocollo di legalità per prevenire le infiltrazioni della criminalità organizzata nelle attività economiche.

Il protocollo s’inquadra tra le iniziative promosse da alcuni anni dal ministero dell’Interno con le Associazioni di categoria con l’obiettivo di  estendere, su base volontaria, al settore dei rapporti economici tra privati il sistema delle verifiche antimafia. L’accordo, ha proseguito Minniti, «consente di tutelare sempre di più la nostra economia dalle ingerenze criminali e di favorire la competitività delle imprese e lo sviluppo socio-economico del Paese».

«Le piccole e medie industrie private costituiscono la colonna vertebrale del sistema produttivo italiano, ha evidenziato il presidente di Confapi Maurizio Casasco, e la collaborazione con il ministro Minniti, del quale apprezziamo particolarmente l'impegno e l'operato, nonché la firma e l'adesione al protocollo,  ribadiscono con forza, anche simbolica, la nostra convinzione che la legalità sia il presupposto di crescita e lavoro».

Confapi è l’Associazione che riunisce circa 83.000 aziende che operano nei vari settori industriali.