Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Più controlli per la sicurezza a Cotronei e Petilia Policastro

6 Novembre 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 6 Novembre 2017, ore 16:17
La situazione nei due comuni all'esame del comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica di Crotone

"Lo stato c'è" a Cotronei, provincia di Crotone. Lo ha ribadito questa mattina nella prefettura calabrese il prefetto Cosima Di Stani durante la riunione del comitato

provinciale per l'ordine e per la sicurezza pubblica dedicata alla situazione della sicurezza nel territorio del comune, dove si sono verificati recentemente alcuni episodi

di criminalità, e alla sicurezza nel comune di Petilia Policastro.

Davanti ai vertici territoriali delle Forze dell'ordine e ai sindaci dei due comuni Di Stasi ha assicurato che subito dopo i fatti avvenuti a Cotronei sono stati potenziati i servizi di vigilanza e controllo.

Il buon lavoro investigativo ha già portato al ritrovamento di armi nel locale caldaia in un condominio di Villaggio Palumbo, sempre nel comune, ha ricordato il prefetto annunciando inoltre che arriveranno sul territorio anche operatori del reparto prevenzione anticrimine della Polizia per potenziare la rete dei controlli.

Sul piano strategico, l'organizzazione dei servizi di vigilanza e prevenzione sarà improntata alla massima visibilità delle Forze dell'ordine sul territorio, per dare un segno evidente del potenziamento del sistema.

L'obiettivo è quello di consolidare la fiducia dei cittadini e aumentare il livello di sicurezza percepita: inviare un messaggio positivo alla popolazione è infatti un modo per stimolare anche la collaborazione dei cittadini con le Forze dell'ordine, in un'ottica di sicurezza partecipata.

Il potenziamento dei controlli è stato disposto anche per il territorio di Petilia Policastro.