Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Più sicurezza per le discoteche tarantine

14 Giugno 2018

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 15 Giugno 2018, ore 08:23
Il prefetto e il presidente provinciale degli operatoti di settore hanno siglato una intesa

«Un accordo che rende più stretta la collaborazione tra gli operatori del settore e le forze dell’ordine con l’obiettivo di favorire la cultura della legalità tra i clienti ed elevare i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità dei locali». Così il prefetto di Taranto Donato Cafagna ha commentato la firma, questa mattina in prefettura, del “Protocollo d’Intesa in materia di sicurezza delle discoteche” siglato con il presidente provinciale dell’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimenti di Ballo e Spettacolo, Gianluca Piotti.

Da parte dei gestori c’è l’impegno a promuovere corsi di formazione degli addetti alla somministrazione di bevande e percorsi di preparazione al primo intervento sanitario, al fine di garantire un primo presidio per la tutela della salute degli avventori, oltre che campagne informative rivolte alla clientela soprattutto quella giovanile.

In ciascun locale da ballo verrà individuato un referente per la sicurezza, che segnalerà tempestivamente alle forze dell’ordine situazioni di illegalità e coordinerà i controlli all’interno effettuati dal personale addetto alla sicurezza, specificamente autorizzato e formato. Vi è anche l’impegno da parte dei gestori a installare e implementare gli impianti di videosorveglianza all’interno e all’esterno dei locali.

Le forze dell’ordine garantiranno il rafforzamento dei servizi di vigilanza nei locali, nelle aree circostanti e lungo le direttrici di afflusso e di deflusso dei frequentatori, nonché l’intensificazione della vigilanza sull’organizzazione illegale di spettacoli, anche su segnalazione delle associazioni e dei gestori.

La firma è avvenuta nell'ambito del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, a cui hanno preso parte i vertici provinciali delle forze dell’ordine e, in rappresentanza della Confcommercio di Taranto, il direttore provinciale Angelo Colella.