Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Più sicurezza sui monti Navegna e Cervia

foto_riserva_2.jpg

Il prefetto di Rieti all'inaugurazione del sistema di videosorveglianza

Foto:

Prefettura Rieti
15 Aprile 2019

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 17 Aprile 2019, ore 18:23
Inaugurato il primo sistema di videosorveglianza per la riserva naturale

32 telecamere dislocate in 13 postazioni puntate sulle zone più sensibili, sia dal punto di vista del valore ambientale che della sicurezza dei monti Navegna e Cervia. 

É il primo sistema di videosorveglianza della riserva naturale inaugurato venerdì scorso dal prefetto di Rieti, Giuseppina Reggiani, a Castel di Tora, insieme ai sindaci di dieci comuni (Ascrea, Castel di Tora, Collalto Sabino, Collegiove, Marcetelli, Nespolo, Paganico Sabino, Roccasinibalda, Varco Sabino e di Colle di Tora), al presidente e al direttore della Riserva, al consigliere regionale Fabio Refrigeri ed ai vertici delle Forze dell’ordine.

Le immagini ed i flussi video arrivano al Focal Point del distaccamento guardiaparco di Castel di Tora collegato direttamente con la Sala Operativa 112 di Rieti.

Il sistema, frutto anche di una intensa attività di supporto della prefettura, sarà utilizzato sia per le finalità istituzionali della Riserva che per quelle di protezione civile e antincendio, nonché per la tutela e controllo del territorio.

AddToAny