Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Progetto di partnership universitaria internazionale a Benevento

30 Agosto 2018

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 10 Settembre 2018, ore 10:07
Ricevuti in prefettura i docenti di Uzbekistan, Portogallo e Taiwan

Un progetto di formazione e partnership nel campo della riabilitazione medica. È il progetto “Technology for Rehabilitation-TechReh” le cui attività di tirocinio sono in corso di svolgimento presso l’università del Sannio e che è stato illustrato ieri nella prefettura di Benevento, dove il prefetto Francesco Antonio Cappetta ha ricevuto una delegazione di docenti universitari dell’Uzbekistan, del Portogallo e di Taiwan.

Il progetto coordinato dal professor Pasquale Daponte, che coinvolge anche l’università Sorbonne di Parigi, le università di Vilnius e di Plovdiv, la Società europea di medicina riabilitativa, la Società di prodotti biomedicinali Plux in Portogallo, ha come obiettivo il trasferimento in Uzbekistan delle più avanzate tecnologie per la riabilitazione medica e la creazione di un ambiente di apprendimento per offrire maggiori opportunità di accesso a nuove competenze relative alle attività e ai lavori di riabilitazione.

Il prefetto ha sottolineato l’importanza di queste iniziative di studio e di partnership in ambito internazionale che, mediante il confronto tra le esperienze e le migliori pratiche sviluppate nei Paesi Europei, potranno favorire la diffusione di soluzioni tecnologiche avanzate nel campo medico e, in particolare, in quello della riabilitazione.

I centri coinvolti nel progetto

Diverse  le univeristà e i centri di ricerca uzbeki interessati dal progetto tra cui:

  • Tashkent University of Information Technologies,
  • ​Karshi Branch of TUIT,
  • Tashkent Pediatric Medical Institute,
  • Nukus Branch of Tashkent Pediatric Medical Institute,
  • Center For Implementation of E-Learning In Educational in situ,
  • Republican Specialized Scientific-Practical Center of Therapy.

AddToAny