Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Quattro "buone pratiche" certificate dall'Iga

10 Gennaio 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 10 Gennaio 2018, ore 14:19
Le iniziative, realizzate da amministrazioni delle regioni Obiettivo convergenza, riguardano i servizi e l'educazione

Innovative, replicabili, di valore perché portano miglioramenti nell'attività e nei servizi degli enti che le realizzano. Sono le caratteristiche delle iniziative certificate come "buone pratiche" dall'Ispettorato generale di amministrazione (Iga) del ministero dell'Interno tra le migliori esperienze realizzate da amministrazioni pubbliche nelle regioni individuate nell'"Obiettivo convergenza" (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Tramite il suo tavolo centrale, che esamina le iniziative selezionate a livello locale dai tavoli di coordinamento regionale, l'Iga ha certificato altre 4 "buone pratiche":

  • Bottega aperta Limen: Scuola, Arte, Artigianato ed Edcazione al lavoro e alla legalità. Ente proponente: camera di commercio di Vibo Valentia;
  • Color Campus Vibo valentia per l'alternanza scuola-lavoro, la formazione imprenditoriale e l'educazione alla legalità. Ente proponente: camera di commercio di Vibo Valentia;
  • Autismo - In viaggio verso l'aeroporto, progetto di comunicazione per la maggior tutela dei diritti del passeggero e delle persone con disabilità. Ente proponente: Aeroporti di Puglia Spa;
  • Digital Sinergy, per la velocizzazione del procedimento di iscrizione a ruolo dei verbali di contestazione e delle ordinanze di ingiunzione. Ente proponente: prefettura di Lecce.

I dati di riferimento e i dettagli delle iniziative saranno a breve consultabili nel portale delle Buone Pratiche.

AddToAny