Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Referendum, agevolazioni tariffarie in autostrada e per il mezzo aereo

7 Aprile 2016

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 15 Aprile 2016, ore 13:18
Nuova circolare della direzione centrale dei Servizi elettorali in vista della consultazione del 17 aprile

Pedaggi autostradali gratuiti e 40% di sconto, fino a un massimo di 40 euro, sui biglietti Alitalia per i soli elettori residenti all’estero, in vista dello svolgimento della consultazione referendaria del 17 aprile 2016.

Le agevolazioni sono contenute nella circolare n. 17 del 5 aprile emanata dalla direzione centrale dei Servizi elettorali e si aggiungono alle agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare e con il mezzo aereo, previste dalla circolare n. 13 del 22 marzo.

AGEVOLAZIONI AUTOSTRADALI

L’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat) ha reso noto che le concessionarie autostradali aderiranno alla richiesta di gratuità del pedaggio, sia all’andata che al ritorno, per i soli elettori residenti all’estero, che verrà accordata secondo le consuete modalità, su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade controllate con sistema di esazione di tipo “aperto”, sia per il viaggio di raggiungimento del seggio sia per quello di ritorno.
Le agevolazioni saranno accordate, per il viaggio di andata, dalle ore 22 del quinto giorno antecedente il giorno d’inizio delle operazioni di votazione e, per il viaggio di ritorno, fino alle ore 22 del quinto giorno successivo a quello di chiusura delle operazioni di votazione.

AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO PER L’ACQUISTO DI BIGLIETTI AEREI

Alitalia spa offrirà agevolazioni tariffarie per i viaggi con il mezzo aereo sui propri voli nazionali, ad esclusione delle tratte in continuità territoriale (Sardegna), delle tratte in code share con altri vettori e dei voli dove sono applicate tariffe promozionali.
Le agevolazioni tariffarie per viaggi di andata alla sede elettorale di iscrizione e ritorno verranno riconosciute nella misura del 40 per cento del costo del biglietto per un importo massimo non superiore a 40 euro. Il viaggio di andata dovrà essere effettuato non prima di 7 giorni antecedenti la data della consultazione e quello di ritorno non oltre 7 giorni successivi alla data della consultazione stessa.

AddToAny