Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Roma: ridotto lo sciopero Atac e siglato un contratto ponte per Ama

27 Settembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 2 Ottobre 2017, ore 11:40
Assicurati i servizi nella capitale con due provvedimenti adottati in prefettura

Il prefetto di Roma Paola Basilone ha disposto oggi la riduzione a quattro ore dello sciopero del personale di ATAC S.p.A. e di Roma TPL S.c.a.r.l. programmato per la giornata del 29 settembre 2017.
L’astensione dal lavoro è stata limitata alla fascia oraria 8:30 - 12:30.
Uno sciopero di 24 ore del personale delle aziende avrebbe coinvolto la quasi totalità del sistema di trasporto della capitale, procurando gravi difficoltà agli utenti.
L’ordinanza, adottata nel rispetto del principio di proporzionalità e dell’esercizio del diritto di sciopero, salvaguarda anche la mobilità nella capitale.

Per assicurare ai cittadini romani il servizio di trattamento meccanico biologico (TMB) dei rifiuti indifferenziati prodotti, è stato sottoscritto un “contratto-ponte” della durata di 18 mesi tra AMA SpA e l’amministratore straordinario del Consorzio Co.La.Ri. e della E.Giovi srl.
In attesa dell’esito di una regolare procedura di gara europea, questo contratto garantirà la continuità del servizio pubblico e una regolarità contrattuale a un rapporto “di fatto” che si è protratto negli anni.
L’accordo è stato firmato dopo un incontro in prefettura, alla presenza del presidente dell’Anac. Erano presenti, tra gli altri, la sindaca di Roma Capitale, il segretario generale della regione Lazio e i competenti assessori regionale e comunale.