Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

La senatrice Liliana Segre incontra i giovani a Ferrara

11 Gennaio 2019

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 11 Gennaio 2019, ore 16:22
Il prefetto di Ferrara: una testimonianza diretta come stimolo per interrogare le nostre coscienze

Oltre 700 studenti delle scuole medie e superiori di 22 istituti scolastici di Ferrara e provincia hanno partecipato oggi all'incontro, organizzato presso il Teatro Nuovo del capoluogo, con la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz.

Liliana Segre, di famiglia ebraica, aveva 8 anni quando venne espulsa da scuola, come imponevano le leggi razziali. Nel 1944 venne deportata al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Fu una dei venticinque bambini italiani sopravvissuti tra i 776 di età inferiore ai 14 anni che furono deportati in quel campo.

L'incontro di oggi che si prefiggeva l'obiettivo di testimoniare proprio tra i giovani le atrocità dell’Olocausto, si è aperto con l’indirizzo di saluto che il prefetto Michele Campanaro “l’ascolto del racconto di vita della senatrice come testimonianza diretta di quegli anni tragici per la storia dell’umanità – ha affermato il prefetto – costituisca eccezionale stimolo per interrogare le nostre coscienze su come certe atrocità, a partire dall’istituzione delle leggi razziali, si siano potute perpetrare nella totale indifferenza.

Ferrara, incontro con la senatrice Liliana Segre

AddToAny