Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Sgomberato a Palmi l’immobile confiscato alla famiglia Gallico

12 Settembre 2018

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 19 Settembre 2018, ore 09:02
Destinato a sede del Commissariato di Pubblica sicurezza

E’ stato sgomberato, oggi, a Palmi, nella provincia di Reggio Calabria,  l’immobile confiscato alla famiglia di ‘ndrangheta “Gallico” ed occupato abusivamente da un congiunto. Il recupero della struttura, destinata a sede del Commissariato di Pubblica sicurezza, rientra tra le attività pianificate nella prefettura per riaffermare la legalità in un territorio fortemente connotato dalla presenza di cosche mafiose.

L’immobile, lo scorso 10 luglio, era stato assegnato dall’Agenzia dei Beni confiscati alla Polizia di Stato alla presenza del ministro dell’Interno Salvini.

«La restituzione alla collettività degli ingenti patrimoni confiscati alla criminalità organizzata – ha dichiarato il prefetto Di Bari -, frutto di attività illecite, di violenza e di sopraffazione, costituisce un obiettivo primario dello Stato non solo perché l’aggressione ai patrimoni mafiosi si è rivelato uno strumento efficace ma anche per l’alto valore simbolico che assume con la loro destinazione a scopi sociali e istituzionali».

Prefetto Di Bari a Palmi

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Il comunicato66.29 KB

AddToAny