Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Sicurezza urbana a Caltanissetta: firmati patti con i comuni

13 Giugno 2018

Ultimo aggiornamento:

Sabato 16 Giugno 2018, ore 13:43
In prefettura, hanno aderito all'intesa che porterà a più videosorveglianza contro il degrado e illegalità

I sindaci dei comuni di Acquaviva Platani, Butera, Caltanissetta, Niscemi, Mussomeli, Resuttano e Serradifalco, hanno firmato in prefettura a Caltanissetta, insieme al prefetto Maria Teresa Cucinotta, i "Patti per l’attuazione della sicurezza urbana".

Con la stipula dei Patti, i comuni potranno partecipare all’assegnazione di risorse destinate al finanziamento di nuovi sistemi di videosorveglianza nelle aree del maggiormente interessate da situazioni di degrado e illegalità.

I relativi progetti saranno, poi, sottoposti all’approvazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per la successiva presentazione, entro il 30 giugno 2018, della richiesta di accesso ai finanziamenti.
La prefettura, entro il 31 agosto 2018, inoltrerà, per l’esame da parte di una commissione ministeriale, le richieste dei comuni, corredate da una relazione sui fenomeni di criminalità diffusa a livello comunale e provinciale.

Il prefetto ha evidenziato la fondamentale valenza di tali strumenti convenzionali nell'ambito delle politiche di sicurezza integrata, non solo per il contrasto dei fenomeni criminali, ma anche alla promozione del rispetto del decoro urbano e a supporto dell'attività della polizia giudiziaria.