Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Sprar, avviato il progetto per accogliere 12 migranti a Tusa

12 Marzo 2018

Ultimo aggiornamento:

Martedì 20 Marzo 2018, ore 13:39
L’iniziativa rientra nel piano Anci per favorire l’integrazione sociale. All’inaugurazione presente il prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi

Inaugurata oggi presso il comune di Tusa, in provincia di Messina, il progetto del Servizio centrale del sistema di protezione dei richiedenti asilo (Sprar), approvato dal ministero dell’Interno per l’accoglienza di 12 migranti, alla presenza del prefetto Maria Carmela Librizzi.

L’iniziativa è stata organizzata dal sindaco Angelo Tudisca e si colloca nell’ambito dei principi su cui si fonda il piano dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci), che prevede la distribuzione dei migranti sul territorio in misura proporzionale al numero di abitanti di ciascun Ente territoriale. Il prefetto ha sottolineato l’importanza del sistema Sprar per il coinvolgimento dell’Ente locale e della cittadinanza ad assicurare una molteplicità dei servizi, sanitari di mediazione culturale, di sostegno psicologico e di integrazione sociale ad alto livello. 

All’evento erano presenti autorità civili, militari e religiose della zona, i sindaci e rappresentanti dei comuni dell’area nebroidea, gli alunni della scuola primaria e secondaria del locale Istituto comprensivo.

Comune di Tusa accoglienza progetto Sprar