Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Testimonianze di coraggio: Gaetano Marchitelli, vittima della criminalità organizzata a 15 anni

2 Ottobre 2017

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 13 Ottobre 2017, ore 19:21
Rimasto coinvolto il 2 ottobre 2003 in un agguato tra clan rivali della malavita barese, è simbolo degli innocenti uccisi per mano mafiosa

La sera del 2 ottobre 2003 a Bari, nella zona di Carbonara, un commando di malavitosi appartenenti alla criminalità organizzata locale entra in una pizzeria facendo fuoco contro le persone presenti nel locale al fine di colpire alcuni membri di un clan rivale. Nella scellerata raffica di fucile, Gaetano Marchitelli – un innocente ragazzo di 15 anni – rimane ucciso. 

Gaetano Marchitelli era un ragazzo mite e perspicace; aveva deciso di lavorare la sera in pizzeria per aiutare la propria famiglia nel sostenere gli studi, ma soprattutto perché, dando prova di grande maturità, già comprendeva l’importanza del lavoro e la sua “sacralità”. 

AddToAny