Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Al via a Trapani il Progetto Silver per il reinserimento sociale dei migranti

17 Febbraio 2017

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 17 Febbraio 2017, ore 14:06
Presentata in prefettura l'iniziativa finanziata dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione

Illustrato ieri dal prefetto di Trapani Giuseppe Priolo il “Progetto Silver” (Soluzioni Innovative per la Vulnerabilità e il Reinserimento sociale dei migranti), approvato nell’ambito del “Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020”. Il soggetto capofila del Progetto è l’Azienda sanitaria provinciale (Asp) di Trapani e coinvolge, oltre a 7 aziende sanitarie della Sicilia, anche un network di 11 soggetti del privato sociale, ai quali si aggiunge il sostegno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dell’assessorato regionale della Salute e delle prefetture della Sicilia.

Il prefetto Priolo ha evidenziato che dal 2014, ininterrottamente, la provincia di Trapani ha assicurato ospitalità a un numero elevatissimo di migranti presso i Centri di Accoglienza Straordinari e presso i Centri SPRAR e le Comunità di alloggio per i minori, raggiungendo la cifra di 7 migranti ogni 1.000 abitanti. Anche l’hotspot di Trapani, considerato modello di riferimento a livello nazionale ed europeo, ha registrato il transito di 21314 migranti, provenienti sia dagli sbarchi avvenuti direttamente al Porto di Trapani (più di 15.000), sia da trasferimenti da altre province (circa 6.300).

Prefettura e Medici senza frontiere (Msf) hanno quindi firmato il rinnovo, fino al 31 dicembre 2017, di una Convenzione di collaborazione per progettualità a supporto delle attività sulla salute mentale della popolazione migrante ospite nei Centri di Accoglienza Straordinaria presenti nel territorio. Si è aggiunto nell’accordo anche uno studio sulla prevalenza della parassitosi intestinale e urinaria tra i migranti ospitati nei CAS con la messa in atto, da parte di Msf, di tutte le risorse umane e finanziarie necessarie a condurre la ricerca.

Allegati:

AllegatoDimensione
PDF icon Prefettura di Trapani-comunicato 16.02.201757.51 KB