Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Vacanze sicure, ma con le gomme in regola!

12 Maggio 2016

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 19 Maggio 2016, ore 12:44
L'invito ribadito nella presentazione dell'iniziativa organizzata dalla Polizia Stradale e i produttori e commercianti di pneumatici

Pneumatici lisci, danneggiati o addirittura non omologati. Questi i pericoli più diffusi che gli automobilisti dovrebbero tenere d'occhio quando si mettono in viaggio. Il consiglio giunge dal direttore del Servizio Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, che ha sottolineato alcuni degli errori che vengono riscontrati più frequentemente dalle pattuglie della Stradale.

L'occasione per ribadirlo è stata la presentazione di Vacanze Sicure, l’iniziativa della Polizia Stradale ed Assogomma giunta alla tredicesima edizione e che anche quest'anno punta l'attenzione sulla verifica della 'salute' degli pneumatici delle nostre automobili.

Saranno, poi, 10mila i controlli su strada che la Stradale concentrerà in Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Toscana, Veneto e Sicilia per la  consueta indagine annuale sullo stato degli pneumatici.

Pochi automobilisti prestano attenzione sul fatto che la nostra sicurezza in auto poggia letteralmente su una superficie pari a quattro palmi di una mano. I mezzi controllati non saranno però solo le vetture, ma anche i veicoli per il  trasporto leggero fino a 35 quintali, i caravan (roulotte) ed i  carrelli appendice che spesso presentano criticità specifiche, come ad esempio il sovraccarico.

Dai produttori di pneumatici arriva, poi, l'ultimo consiglio: conservarli in modo opportuno, seguendo le 'raccomandazioni internazionali' scaricabili dal sito www.pneumaticisottocontrollo.it.