Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

“Verde Amico”: un progetto occupazionale e ambientale per la città di Taranto

13 Settembre 2017

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 18 Settembre 2017, ore 13:40
Dipendenti della società in liquidazione "Isola Verde" saranno impiegati in attività di riqualificazione del Mar Piccolo

Centoquarantacinque dipendenti che da ottobre prossimo rischiavano di essere espulsi dal mondo del lavoro, saranno impiegati nelle attività di pulizie e riqualificazione del Mar Piccolo, che rappresenta non solo un patrimonio paesaggistico e ambientale, ma costituisce anche una risorsa economica per la coltivazione dei famosi mitili tarantini.

E' quanto prevede il progetto “Verde Amico” presentato questa mattina alla prefettura di Taranto: un'iniziativa che coniuga tutela dell’occupazione e dell’ambiente, consentendo la formazione e l’impiego nelle attività di bonifica degli ex dipendenti di “Isola Verde”, società in liquidazione della provincia di Taranto.

Il progetto è stato presentato dal prefetto di Taranto Donato Cafagna, l’assessore al Lavoro della regione Puglia Sebastiano Leo, il presidente regionale della Task Force occupazione Leo Caroli, il sindaco Rinaldo Melucci, il commissario per le bonifiche Vera Corbelli e i rappresentati delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Cobas, Cil e Cub.

Presentazione del progetto "Verde Amico" alla prefettura di Taranto