Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Oscar Luigi Scalfaro

(Novara 1918) 
Giovane magistrato, inizia nel 1946 la carriera politica nella Democrazia Cristiana per cui viene eletto alla Costituente. È vicino alle posizioni del centro-destra del partito, rappresentato dalla corrente "Centrismo popolare" del ministro dell'Interno Mario Scelba. Dal 1948 al 1992 viene sempre rieletto a Montecitorio nelle liste dello scudocrociato nella circoscrizione di Torino-Novara. Inizia anche la carriera ministeriale nel 1954 come sottosegretario al lavoro nel 1° governo Fanfani per poco più di una settimana e come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo guidato da Scelba, che forma un tricolore Dc-Psdi-Pli con Saragat (Psdi) alla Vicepresidenza. Dopo altri incarichi di sottosegretario (alla giustizia e all'interno), nel III Governo Moro (1966) è nominato Ministro dei trasporti, carica che mantiene anche nel successivo II Governo Leone (1968). Nel 1972 è ministro della Difesa e della Pubblica istruzione in due diversi governi. Eletto alla Presidenza della Repubblica nel 1978, Sandro Pertini ne favorisce il ritorno al governo (nel frattempo aveva ottenuto la vicepresidenza della Camera) come ministro dell'Interno. Resterà ministro dell'Interno nei due governi Craxi (1983, 1986) e nel governo elettorale di Amintore Fanfani (1987). Dopo le elezioni del 1987 esce dal governo e torna alla vicepresidenza della Camera dei deputati. È dai banchi di Montecitorio che si oppone alle cosiddette "picconate" del nuovo inquilino del Quirinale, il compagno di partito Francesco Cossiga. Si fa promotore di una legge contraria alle crisi di governo extraparlamentari (famosa è la sua polemica con il suo stesso partito durante il passaggio dal VI al VII governo Andreotti nel 1991, che avvenne al di fuori dal Parlamento) che, approvata con il consenso determinante della sinistra di opposizione, applicherà scrupolosamente durante il suo settennato. Il 24 maggio 1992 è eletto alla Presidenza della Repubblica, carica che ricopre fino al 1999 quando Carlo Azeglio Ciampi è eletto nuovo Presidente della Repubblica. Oscar Luigi Scalfaro è senatore a vita di diritto in quanto ex Capo dello Stato ed ha aderito al gruppo misto di Palazzo Madama.

Incarichi:

Ministro
da 4 Agosto 1983 a 29 Luglio 1987