Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Sicurezza, espulso cittadino marocchino 37enne

20 Dicembre 2017
Con quella di oggi sono 103 le espulsioni eseguite con accompagnamento nel Paese d'origine nel corso del 2017 e 235 quelle eseguite dal 1° gennaio 2015
ViminaleInforma

Con un provvedimento firmato dal ministro dell’interno, Marco Minniti, è stata eseguita l’espulsione di un cittadino marocchino, per motivi di sicurezza dello Stato.

Si tratta di un 37enne, già residente ad Alessandria e con precedenti per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti che era stato segnalato nel 2016 nel corso di attività di monitoraggio del fenomeno dell’estremismo islamico.

In particolare, il cittadino marocchino era stato allontanato da un'associazione islamica di Alessandria per le sue posizioni ultra radicali e per gli atteggiamenti intimidatori avuti sia nei confronti dei vertici del Centro che di altri correligionari, “colpevoli” di non applicare rigorosamente i dettami coranici e di non sposare la sua visione dell’Islam.

Per questi motivi il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha firmato il decreto di espulsione per motivi di sicurezza dello Stato per il cittadino marocchino che è stato rimpatriato con accompagnamento in Marocco con un volo  decollato dall’aeroporto di Milano-Malpensa.

Con quella di oggi sono 103 le espulsioni eseguite con accompagnamento nel proprio Paese, nel corso del 2017 e 235 quelle eseguite dal 1° gennaio 2015 ad oggi, riguardanti soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso.

AddToAny