Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Difesa civile

Le strutture e le infrastrutture vitali per la nazione devono essere sempre protette, per garantire l’azione di governo e la sicurezza della popolazione

Negli ultimi anni, la dimensione internazionale della sicurezza ha accresciuto la sua importanza inducendo il ministero dell’Interno ad elaborare strategie di prevenzione e pianificazioni mirate al soccorso, anche all’interno di scenari complessi. Per questo le attività di prevenzione del fenomeno prevedono la redazioni di piani di intervento adeguati. Il Piano nazionale di difesa civile definisce le minacce, individua i possibili scenari e pianifica le misure da adottare. Sulla base di tale programmazione ogni prefettura pianifica a livello locale gli interventi in caso di simili eventi. 
I piani sono sottoposti a periodiche esercitazioni, occasioni per testare la loro effettiva funzionalità e la capacità operativa. Tra i vari attori sul territorio, sono chiamati ad intervenire alle esercitazioni anche i nuclei N.B.C.R. del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, capaci di garantire il soccorso in caso di pericolo nucleare, batteriologico, chimico e radioattivo.
La Commissione interministeriale tecnica di difesa civile, istituita con D.M. del 28 settembre 2001 presso la Direzione centrale per la difesa civile, del dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, valuta le situazioni emergenti e pianifica le misure da adottare in caso di crisi. Commissione e dipartimento approfondiscono le questioni legate alla sicurezza delle infrastrutture critiche, cioè delle risorse materiali, dei servizi, dei sistemi di tecnologia dell’informazione, delle reti e dei beni infrastrutturali che, se danneggiati o distrutti, causerebbero gravi ripercussioni alle funzioni cruciali della società, tra cui la catena di approvvigionamenti, la salute, la sicurezza e il benessere economico o sociale dello Stato e della popolazione.
Il ministero dell’Interno, svolge le funzioni di difesa civile in base all’articolo 14 del decreto legislativo n. 300 del 30/07/1999, s.m.i.

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 17 Febbraio 2017, ore 16:38