Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Usabilità

Per usabilità si intende "il grado con cui un prodotto può essere usato da specifici utenti per eseguire specifici compiti con efficacia, efficienza e soddisfazione in uno specifico contesto d'uso" (norma 9241 “Ergonomic requirements for office work with visual display terminals (VDTs)” dell' ISO International Organization for Standardization).

In particolare, vogliamo qui intendere il grado di facilità e soddisfazione con cui avviene un'interazione tra l’utente e il portale www.interno.gov.it.  Il termine, infatti, non si riferisce a una caratteristica intrinseca di un artefatto (ad esempio un software o un sito web), quanto all'interazione tra uno specifico utente e quell'artefatto, attraverso la sua interfaccia. Risulta dunque improprio, sebbene di uso comune, utilizzare il termine "usabile" come aggettivo associato ad un sostantivo (es: questo sito è usabile).

I problemi di usabilità sono studiati nell'ambito delle interfacce utente in informatica; ad esempio, si è in presenza di un problema quando il modello concettuale del progettista non coincide con il modello concettuale dell'utente finale. Il grado di usabilità è più altro quanto più si avvicinano i due modelli.

Principali caratteristiche di un sistema usabile

Efficacia: accuratezza e completezza con cui certi utenti possono raggiungere certi obiettivi in ambienti particolari.
Efficienza: le risorse spese in relazione all'accuratezza e completezza degli obiettivi raggiunti.
Soddisfazione: il comfort e l'accettabilità del sistema di lavoro per i suoi utenti e le altre persone influenzate dal suo uso.
Facilità di apprendimento: l'utente deve raggiungere buone prestazioni in tempi brevi.
Facilità di memorizzazione: l'utente deve poter interagire con un'interfaccia anche dopo un periodo di lungo inutilizzo, senza essere costretto a ricominciare da zero.
Sicurezza e robustezza all'errore: l'impatto dell'errore deve essere inversamente proporzionale alla probabilità d'errore.

Il portale del ministero dell’Interno è impegnato nel Gruppo di Lavoro per l’Usabilità (GLU), promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica nel 2012 con lo scopo di favorire iniziative e di divulgare strumenti per l’affermazione della cultura dell’usabilità all’interno delle P.A.

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 27 Agosto 2015, ore 10:18