Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Ministero  |  Le prefetture Utg

Le prefetture Utg

La prefettura, organo periferico del ministero dell'Interno e sede di rappresentanza del governo in ogni provincia, ha attraversato negli ultimi anni importanti cambiamenti. Nel 1999, con la riforma dell'organizzazione del governo ( Decreto Legislativo 30 luglio 1999, n.300 ), la prefettura è stata trasformata in ufficio territoriale del governo, mantenendo tutte le funzioni di competenza e assumendone delle nuove.
Con il Decreto Legislativo 21 gennaio 2004, n. 29 , che ha introdotto modifiche alla precedente organizzazione, è stata assunta la denominazione di prefettura - ufficio territoriale del governo.
Il prefetto del capoluogo di regione è rappresentante dello Stato per i rapporti con il sistema delle autonomie locali ( art. 10 della Legge 5 giugno 2003, n. 131 ). In questo caso, è coadiuvato da una conferenza permanente, che presiede, composta anche dai dirigenti regionali delle strutture periferiche regionali dello Stato.
In ambito provinciale, le prefetture - utg svolgono un'azione propulsiva, di indirizzo, di mediazione sociale e di intervento, di consulenza e di collaborazione, anche rispetto agli enti locali, in tutti i campi del "fare amministrazione", in esecuzione di norme o secondo prassi consolidate, promuovendo il processo di semplificazione delle stesse procedure amministrative.
I prefetti, titolari delle prefetture - utg, sono coadiuvati nelle nuove complesse funzioni da una Conferenza permanente ( D.P.R. 3 aprile 2006, n. 180 ), presieduta dai medesimi e composta dai responsabili delle strutture periferiche dello Stato.


 

La Conferenza permanente nelle prefetture - utg

La Conferenza permanente rappresenta lo strumento fondamentale per l'esercizio da parte del prefetto della funzione di coordinamento delle attività degli uffici periferici dello Stato e di leale collaborazione con i rappresentanti delle autonomie locali.


Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno