Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Elezioni europee e amministrative il 6 e 7 giugno 2009

Notizie

Ministro Roberto Maroni (08.05.2008-16.11.2011)

18.12.2008

Elezioni europee e amministrative il 6 e 7 giugno 2009

Maroni: «Il Consiglio dei ministri ha approvato la mia proposta di un election day: abbiamo anticipato al sabato la mezza giornata di votazioni che di solito è di lunedì, sia per le amministrative sia per le europee»

Al voto in una sola tornata per le elezioni europee e le amministrative. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno Roberto Maroni, al termine del Consiglio dei ministri. Le urne saranno aperte il pomeriggio di sabato 6 giugno e tutta la giornata di domenica 7 giugno. 

«Il Consiglio dei ministri - ha detto Maroni - ha approvato la mia proposta di un election day: si voterà insieme per le europee, per oltre 4000 comuni e per 73 province. Per fare questo abbiamo anticipato al sabato la mezza giornata di votazioni che di solito è di lunedì, sia per le amministrative sia per le europee». La misura dovrebbe consentire un risparmio per la pubblica amministrazione. 

Per quanto riguarda le inchieste giudiziarie che hanno investito la giunta comunale di Napoli, Maroni ha detto che «Le misure restrittive per due assessori non sono sufficienti per lo scioglimento del comune di Napoli, non essendo prevista l'imputazione di associazione per delinquere di stampo mafioso, ma solo l'associazione per delinquere». 

«Seguiamo con grande attenzione la vicenda - ha proseguito - e con preoccupazione per il corretto adempimento degli obblighi, ma non possiamo intervenire perchè la legge non ce lo consente». 

Maroni ha poi reso noto che il prossimo 5 gennaio sarà sciolto il comune di Pescara in seguito all'arresto del sindaco. 

Prorogata infine di un anno «L'ordinanza di protezione civile sullo stato di emergenza per quanto riguarda l'immigrazione - ha detto il ministro - si tratta di un provvedimento di routine che scadeva il 31 dicembre e che è stato deciso di prorogare fino a dicembre 2009 per intervenire in favore degli immigrati che arrivano in Italia e per chi chiede asilo».





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno