Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Varese: Area s1 di Malpensa, un modello per gli aeroporti europei

Notizie

Droga

24.05.2012

Varese: Area s1 di Malpensa, un modello per gli aeroporti europei



Conferenza stampa a MalpensaPrimo anno di attività per Area S1, struttura sanitaria e di sicurezza dell'aeroporto di Malpensa. Il bilancio è stato tracciato ieri in una conferenza stampa nell'area aeroportuale, alla quale hanno preso parte il prefetto di Varese Giorgio Franco Zanzi, il procuratore della Repubblica di Busto Arsizio, il direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Gallarate, i dirigenti delle Forze di polizia che operano presso l’aerostazione, il direttore della Casa circondariale di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Società di gestione dello scalo (Sea). 

Area S1, struttura destinata ad assistere i corrieri che hanno ingerito sostanze stupefacenti da introdurre clandestinamente nel nostro Paese, costituisce un modello al quale si stanno ispirando molte autorità aeroportuali italiane ed europee. Nei locali del Conferenza stampa a MalpensaTerminal 1 di Malpensa, presidiati da personale medico e di polizia penitenziaria, sono state installate attrezzature radiografiche e medicali per individuare la presenza di droghe nell’organismo e salvaguardando la salute del corriere, permettono di trattenerlo in condizioni di sicurezza. 

Le Forze di polizia aeroportuali nel periodo di attività della Area S1 hanno sensibilmente incrementato l’attività di contrasto al traffico di stupefacenti, aumentando del 32% il numero degli arrestati, e sono state ottimizzate le attività di polizia giudiziaria e gli interventi di natura sanitaria.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno