Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Il Ministro dell'Interno Giuliano Amato ha partecipato a Bruxelles al Consiglio dell'Unione Europea Giustizia ed Affari Interni

Notizie

2006 - Europa

05.12.2006

Il Ministro dell'Interno Giuliano Amato ha partecipato a Bruxelles al Consiglio dell'Unione Europea Giustizia ed Affari Interni

Area Schengen: accordo tra 25 su ingresso "Nuovi 10" che potranno entrare da dicembre 2007

I ministri dell'Interno dell'Ue, riuniti a Bruxelles, hanno raggiunto un accordo sul nuovo calendario per l'ingresso dei Paesi dell'allargamento 2004 nello spazio europeo senza frontiere di Schengen. Secondo il calendario proposto da Helsinki l'allargamento di Schengen avverrà a partire da dicembre 2007.
La data vale però  per le frontiere terrestri e marittime: l'abolizione dei controlli negli aeroporti  è prevista solo a partire da "marzo2007".
Negli ultimi mesi si era parlato di un rinvio molto più pesante, fino al 2009, a causa dei ritardi tecnici che hanno frenato l'avvio del Sistema d'informazioni Schengen II (Sis II), che dovrebbe costituire la nuova base informatica per lo scambio di informazioni tra gli Stati partecipanti all'area Schengen.
A margine del Consiglio Ue Affari interni, i rappresentanti italiani hanno firmato una dichiarazione politica che impegna l'Italia ad aderire al Trattato di Prum, già sottoscritto da Germania, Francia, Spagna, Belgio, Lussemburgo, Olanda e Austria. Insieme all'Italia, anche Portogallo, Finlandia e Slovenia hanno firmato oggi il documento politico.
L'Italia si è impegnata ad adottare le disposizioni del Trattato di Prum che consente lo scambio di informazioni di carattere personale tra le forze di polizia dei Paesi Ue firmatari: l'intesa prevede in particolare la condivisione di dati relativi a Dna, impronte digitali e immatricolazione di veicoli.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno