Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Colf e badanti. Integrati gli organici dello Sportello unico per l'immigrazione di Lodi

Dalle Prefetture

Lombardia - Lodi

02.10.2009

Colf e badanti. Integrati gli organici dello Sportello unico per l'immigrazione di Lodi



LodiNel corso del mese di settembre, in prefettura di Lodi, si sono svolte due riunioni del Consiglio territoriale per l’immigrazione, presiedute dal prefetto Peg Strano Materia, per discutere sulle esigenze amministrative legate alle procedure in materia di emersione dal lavoro irregolare di colf e badanti.

In particolare, è stato deciso che, a partire dalla prima settimana di ottobre, l’organico dello Sportello unico per l’immigrazione, nella nuova sede che sarà aperta a breve, sarà integrato da personale in servizio presso le sedi locali dell’Inps e della Direzione provinciale del lavoro.
Inoltre, nell’ottica del rafforzamento dei sistemi di collaborazione interistituzionale, già ampiamente sperimentata con successo in numerosi ambiti, sarà creato un gruppo ristretto di lavoro che possa agevolare il confronto tra i diversi Enti coinvolti, fornendo pronta risoluzione alle problematiche di carattere applicativo che dovessero insorgere.

Alle riunioni hanno preso parte i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Provincia, delle Amministrazioni locali, dell’Asl di Lodi, del Dipartimento provinciale economia e finanze, della Direzione provinciale del lavoro, dell’Inps, della Direzione provinciale trasporti terrestri, dell’Ufficio scolastico provinciale, dei sindacati confederali e delle associazioni di volontariato 'Lodi per Mostar' e 'Atlas-Marocchini' di Lodi.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno