Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Maltempo, la Prefettura di Treviso attiva le procedure di protezione civile per i comuni del bacino del fiume Livenza

Dalle Prefetture

2008 - Veneto - Treviso

12.12.2008

Maltempo, la Prefettura di Treviso attiva le procedure di protezione civile per i comuni del bacino del fiume Livenza



Attivata dalla Prefettura di Treviso la procedura di 'allerta per rischio idraulico – fase 2' per i Comuni rivieraschi del bacino del fiume Livenza, a seguito dell’avviso di condizioni meteo avverse emesso dall’A.R.P.A.V. – Dipartimento Sicurezza del Territorio – Centro Meteorologico di Teolo (Pd). 

Sono state, in conseguenza, impartite le seguenti direttive:
garantire la reperibilità, anche al di fuori dell’orario di ufficio, di un proprio rappresentante abilitato a scambiare informazione con la Prefettura e con gli altri organi;
attuare le misure propedeutiche all’operatività delle strutture necessarie alla salvaguardia della pubblica incolumità;
allertare le organizzazioni di volontariato operanti sul territorio;
valutare l’opportunità di diramare specifici avvertimenti alla popolazione residente in zone a particolare rischio idraulico. 

I Comuni del trevigiano interessati dall’allerta sono Cessalto, Codognè, Gaiarine, Gorgo al Monticano, Mansuè, Meduna di Livenza, Motta di Livenza, Oderzo e Portobuffolè. 

La Prefettura segue ininterrottamente l’evolversi della situazione, mantenendo contatti con tutte le componenti del sistema provinciale di Protezione Civile.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno